Festa di San Michele

Sempre a settembre, esattamente l'ultima domenica del mese, si celebra la ricorrenza di San Michele in borgo Plazzaris. La festa prevede una sfilata degli alpini di Montenars e quelli dell'adiacente comune di Artegna, seguita da un sereno pranzo costituito da pastasciutta e rancio alpino. Si tratta si una commemorazione molto semplice, ma altrettanto carina, visto lo scenario in cui si colloca. I tavoli per il pranzo vengono infatti disposti lungo la stradina, dalla piazzetta all'abitazione di don Giacinto, che fu parroco di Montenars negli anni settanta. Sulla destra, sopra la scalinata, dove una piccola campana sta a ricordare la posizione dov'era situata la piccola cappella di San Michele, si celebra la Messa. La chiesetta, di cui ormai nulla rimane se non importanti notizie di carattere storico, fu edificata tra il 1798 e 1l 1804  ma se ne ha notizia precedente, già dal 1709. E' dedicata ai Santi Sebastiano e Vincenzo. Il fatto che la gente la continui a chiamare San Michele fa supporre che anticamente lì sorgesse un luogo di culto dedicato all'arcangelo, particolarmente venerato dai longobardi. Pare infatti che nei dintorni sia stata rinvenuta, nell'800, una sepoltura longobarda.